Questo sito utilizza i cookies per il funzionamento. Cliccando su Ok ne consenti l'utilizzo

Il banner di Albergabici è stato pubblicato sulla rivista tedesca RADWELT, la prestigiosa periodica della ADFC stampata in 90 mila copie ed inviata a tutti i soci della più importante associazione di ciclisti urbani e cicloescursionisti aderente all'ECF. Dal prossimo anno infatti tutti i soci della ADFC godranno, alla pari dei soci FIAB, di tutte le opportunità che il servizio Albergabici mette a disposizione di chi, durante la propria ciclovacanza, ha la necessità di utilizzare una struttura "Amica della Bicicletta" per il proprio pernotto. Sono infatti oltre 700 le strutture aberghiere ed extra alberghiere che nel 2016 hanno aderito al portale Albergabici e l'obiettivo dichiarato della FIAB è quello di coinvolgere nel 2017 almeno 1.000 esercizi, con un incremento di oltre il 40%. Con questi numeri Albergabici si pone in Italia come il principale network per l'ospitalità per chi sceglie la bicicletta per le proprie vacanze.

Nella seduta post referendaria del Senato è stata definitivamente approvata la legge di bilancio per il 2017. In continuità con quanto disposto dalla legge di stabilità per il 2016 (art. 1, comma 640 legge n. 208/2016) è stata autorizzata l'ulteriore spesa di 13 milioni di euro 2017, di 30 milioni per il 2018 e di 40 milioni per ciascuno degli anni dal 2019 al 2024 per lo sviluppo del Sistema Nazionale di Ciclovie Turistiche. Tali risorse saranno destinate alla realizzazione di progetti individuati con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti (art. 1, comma 144 4 145). Si ricorda che per lo stesso obiettivo con la legge di stabilità del 2016 erano stati autorizzati 17 milioni di euro per l'anno 2016 e 37 milioni per ciascuno degli anni 2017 e 2018. E' auspicabile che tali finanziamenti vengano destinati a quei progetti che già nei primi anni possano generare importanti economie sul territorio. A tale riguardo la FIAB ha decisamente il polso della situazione e delle proposte da avanzare.

Fine settimana di intenso lavoro per il Consiglio Nazionale della FIAB. Molti i temi trattati, dalle questioni di bilancio all'Agenda 2017, dall'organizzazione della Conferenza dei Presidenti di Genova prevista per l'ultimo week end di novembre, alla Legge quadro sulla ciclabilità in discussione alla Camera proprio mentre scriviamo. Ampio spazio nella giornata di domenica al tema della cicloturismo e alla Rete Nazionale Bicitalia. Molti i progetti sul tavolo (nella saletta attigua un gruppo di tecnici stava progettando una nuova ciclovia nazionale dalla Val di Susa a Trieste) e molte le iniziative in corso: in particolare l'avvio della progettazione della Verona-Firenze all'interno della Ciclovia del Sole (già CPS) e la firma dell'accordo di programma tra  7 Regioni costiere e la FIAB per lo sviluppo della Ciclovia Adriatica da Trieste a S. Maria di Leuca. Annunciata anche la nascita del Comitato Tecnico Scientifico di Bicitalia (CTSB), coordinato dall'ing. Giovanni Cardinali, che si è insediato lo scorso 8 settembre a Roma. Si prospetta un periodo di intenso lavoro ma che dovrebbe consentire un salto di qualità nella pianificazione nazionale e nella progettazione della lunghe rotte cicloturistiche nazionali ed internazionali.

Altri articoli...